L'importanza della Dieta Mediterranea

Modello nutrizionale tipico delle popolazioni affacciate sul Mediterraneo, in particolare l’Italia, basata sul consumo di cereali, preferibilmente integrali, frutta, verdura, carni bianche, pesce, latte e latticini, uso dell’olio d’oliva (preferibilmente extravergine), riducendo contestualmente l’uso dei grassi animali saturi. Frutta e verdura sono indispensabili per la nostra salute anche perché sono ricche di altri elementi: le fibre, che dovrebbero essere presenti nella quantità di  30-35 gr al dì, utili nella prevenzione delle patologie dell’apparato intestinale; le vitamine, che noi non sintetizziamo, ma che utilizziamo in piccole quantità nei processi fondamentali per la vita e la cui perdita giornaliera deve essere rimpiazzata grazie a quelle contenute nei cibi; I micronutrienti coinvolti nell’attivazione di cicli metabolici fondamentali, anch’essi non sintetizzabili, ed infine l’acqua. Nel 2010 questo tipo di dieta è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio immateriale e culturale dell’umanità, riconoscendone quindi anche una valenza, al di là dei suoi indiscutibili vantaggi per la salute, di garanzia e salvaguardia dei mestieri collegati alla pesca ed all’agricoltura nel bacino del mediterraneo.

I nostri prodotti rispecchiano questo sano e importante regime alimentare, ed’è proprio con essi che abbiamo partecipato a eventi e mostre culturali sulla Dieta Mediterranea.

Mostre che si strutturano su percorsi culturali che partono dal Mediterraneo per arrivare nella nostra terra:”la Campania”, luogo magnifico e terra fertile dove Cereali, Verdura, Olio, Vino, Pesce, Formaggi e Frutta sono tripudio di colori per l’occhio e di sapori per il palato.